Author Archive admin

Santa Rita da Cascia Hospital Nuovo Partner del CRC

E’ proprio nel giorno in cui in tutta Italia si onora Santa Rita da Cascia, nota ai più come la Santa dei casi impossibili, che presso il nostro campo viene portata sotto la luce dei riflettori l’unione tra CRC e un nuovo stakeholder: Santa Rita da Cascia Hospital, struttura riabilitativa facente parte di GVM Care & Research, uno tra i maggiori gruppi italiani attivo nel settore della sanità, ricerca e formazione medico scientifica, benessere e cure termali, ospitalità alberghiera, industria biomedicale, prodotti alimentari e servizi alle imprese.

Diversi sono i punti che accomunano le due società ma il mantenimento della qualità di vita ed il benessere sono sicuramente intenti comuni che perseguono entrambe: CRC attraverso la promozione e diffusione di uno sport giocato sempre all’aperto ed orientato al rispetto delle regole, dell’avversario e dell’arbitro attraverso gli strumenti della tolleranza, dell’accettazione della sconfitta e della condivisione di momenti ludici con l’avversario durante il terzo tempo; Santa Rita da Cascia Hospital offrendosi sia come ambulatorio polispecialistico ma soprattutto come centro di riabilitazione, gestito da un’équipe di medici, infermieri e fisioterapisti altamente specializzati, di riferimento per i degenti provenienti da diversi presidi ospedalieri laziali e non, sia per il post operatorio sia per il trattamento di pazienti neurologici che presentano difficoltà deambulatorie.

Lo striscione, anche se affisso quasi al termine della stagione sportiva, rappresenta il sodalizio, reso possibile grazie alla comunione d’intenti nata tra il Presidente del CRC e l’AD di Santa Rita da Cascia Hospital, ed iniziato tra le due società già all’inizio dell’anno e che ci auspichiamo possa continuare e proseguire con obiettivi comuni.

Prosegue l’attività di Santa Maria delle Mole

Prosegue la crescita del Polo rugbistico di Santa Maria delle Mole, a cura del Ciampino Rugby,  con la presentazione del programma degli allenamenti presso l’impianto Attilio Ferraris

Raggruppamento U8 – 26/05/2019

La programmazione del raggruppamento UNDER 08 sarà disputato il 26/05/2019 alle ore 10:00 Presso il campo C.S. G. MORGAGNI – BORGO GRAPPA in VIA LITORANEA,430 – LATINA
Le squadre coinvolte sono:

Raggruppamento U10 – 26/05/2019

La programmazione del raggruppamento UNDER 10 sarà disputato il 26/05/2019 alle ore 10:00 Presso il campo C.S. G. MORGAGNI – BORGO GRAPPA in VIA LITORANEA,430 – LATINA
Le squadre coinvolte sono:

Cronaca Ovale U10 – Torneo Città di Benevento – 05/05/2019

Questo anno la primavera non vuole proprio arrivare, ci aspetta una trasferta lunga e tanto umida! Ma il Ciampino è presente e al gran completo, o quasi.

I ragazzi si sono allenati bene e non vedono l’ora di dimostrare il proprio valore. Si parte sabato mattina con l’autobus e nonostante la copiosa pioggia, i nostri piccoli rugbisti sono felici ed eccitati… che belli!! Pronti via sono arrivati i due autobus, gli ultimi abbracci e le ultime raccomandazioni e finalmente si liberano dei genitori! La trasferta beneventina prevederà una piccola “pausa caffè” durante il viaggio, visita al centro storico della città, una capatina all’osservatorio astronomico e poi cena. Per il dopo cena era prevista la visione delle stelle, galassie e nebulose, ma purtroppo causa nuvole e maltempo i ragazzi si sono dovuti accontentare di una lezione teorica, comunque molto interessante e istruttiva! Ma adesso è ora di riposarsi, i minidirigibili hanno un appuntamento importate. Pigiama e ninne! In un attimo è mattina e arriva la sveglia dai nostri fantastici e impagabili accompagnatori e allenatori, che dopo poche ore di sonno sono freschi come rose e forse più eccitati dei ragazzi! Il campo non è molto distante e noi siamo già tutti li pronti ad aspettare la prima partita, il derby contro Appia. Dopo l’ennesimo caffè per gli adulti, un non breve riscaldamento dei ragazzi, c’è il fischio di inizio… con qualche ritardo ma sono imprevisti che possono capitare. La partita è al cardiopalma e il Ciampino è irrefrenabile, partiamo fortissimo con placcaggi da brividi e difesa imponente. Fermiamo il tempo sul 2/1 per noi, con gioia incontenibile dei nostri atleti, e lacrime per gli avversari che ci credevano forse troppo. Pausa di venti minuti, il tempo regge, via si gioca di nuovo, e stavolta abbiamo la padrona di casa in una rivincita acclamata già dal torneo di Tivoli. I ragazzi sono gli stessi di prima, il nostro Ciampino oggi è carico “a pallettoni”! Vinciamo per 4 a 0 e siamo al settimo cielo. Purtroppo la terza partita contro il Napoli 1 ci riporta un pochino con i piedi per terra, perdiamo 5 a 2 dopo aver pareggiato il conto delle mete per 2 a 2, la testa non ha retto, siamo calati di concentrazione, è aumentato un pò il nervosismo e così abbiamo mollato la partita sul 3 a 2 per loro. Cmq non disperiamo, i ragazzi sono molto arrabbiati, ma dopo qualche seduta di psicologia con Lorenzo, Serena, Salvo e il sottoscritto ai ragazzi torna il sorriso e la voglia di giocare.E infatti ci imponiamo contro l’ennesima squadra Campana, i Dragoni sanniti, per 3 a 2 con la possibile meta del pareggio salvata in estremis dal mitico Fabietto. Ora ci aspetta l’ultima partita, quella che proclamerà le eventuali finali del pomeriggio. Il Tivoli che per ora è al comando della classifica di girone, ma assolutamente alla portata del Ciampino. Fischio di inizio, andiamo in vantaggio ma la stanchezza mista al calo di concentrazione, ci portano in svantaggio. Purtroppo il tempo è poco, appena 7 minuti a gara, e non riuscendo a rimontare perdiamo per 1 a 2. Peccato sarebbe stato bello bissare il risultato di Tivoli con un terzo posto, però siamo tutti davvero soddisfatti e fieri di questa squadra che cresce giorno dopo giorno. I nostri piccoli grandi atleti tornano a Roma in serata, sono esausti, ma sono una bellissima squadra, compatta di amici e compagni….e questo a noi basta! Ci vediamo a Verona, vediamo se al riusciamo a farci rispettare anche al Nord. Io personalmente, ma credo a nome di tutti i genitori, ringrazio la società per questa opportunità, ma sopratutto un grazie enorme e affettuoso a allenatori e accompagnatori che fanno davvero un lavoro splendido.