News

Cronaca Ovale – U12 – Colleferro 29.01.2017

29/01/2017 Commenti disabilitati su Cronaca Ovale – U12 – Colleferro 29.01.2017 By admin

E’ una domenica mattina di sole ma molto fredda, quella che ci vede arrivare al Campo del Colleferro, dove il sempreverde MrDab ci attende sorridente.

Si prende posto negli spogliatoi e il morale è allegro, forse troppo, ma MrDab riprende subito il controllo con un riscaldamento degno di Full Metal Jacket, mentre l’irriducibile Roberto che insegue telefonicamente i ritardatari.
Non raggiungendo neanche questa domenica il numero minimo, ci affiancano al Sora e al Ceccano in modo da avere almeno 5 cambi.

L’organizzazione della società ospite è impeccabile anche se un po’ rigida, alle 10.00 in punto si inizia. Si giocherà a girone unico con tempi di 7 minuti.
I nostri Mini (poi mica tanto) Dirigibili dovranno affrontare nell’ordine il Fiumicino, il Segni, il Colleferro e il Tivoli.

Il tabellino della prima partita la dice lunga sulla qualità del gioco dei nostri MD, 1-11 per i nostri avversari. MrDab si è dato molto da fare per dare stimoli e correggere gli errori e infatti si sono visti già sprazzi di gioco nel secondo incontro perso contro il Segni 2-5. La pausa fa sfoderare l’arma segreta di questa domenica, le crostate che due mamme hanno portato durante il terzo tempo del sabato.
La terza partita ci vede in campo con molta più grinta, si combatte su ogni palla, si riprende a placcare con continuità. Contro i padroni di casa si perde 3-6 ma si esce tra gli applausi dei genitori ingabbiati sugli spalti.

L’ultima partita è al cardiopalma, si regalano le prime due mete (come al solito) agli avversari, ma poi comincia la rimonta. Nonostante ci fossero elementi di altre società, i nostri si muovono da squadra, si sostengono, spingono, impediscono ripartenze dell’avversario. Questo sacrificio porta ad un finale emozionante, in svantaggio di una meta alla chiamata dell’ultima azione, riescono a guadagnare il pareggio con una azione corale di spinta, la partita finisce 3-3 ma vale come la vittoria del torneo. Hanno dimostrato a loro stessi che sono una squadra, che sanno lottare e che sanno divertirsi.
Alla fine del torneo i genitori festanti chiamano i nostri giocatori sporchi di fango e sudore sotto la tribuna per festeggiare insieme questo risultato.
I ragazzi nello spogliatoio inneggiano al capitano Francesco e a tutti gli altri eroi della giornata

Il terzo tempo nell’elegante Club del campo vede solo 3 dei 9 rendere onore all’ospitalità casalinga.

 

Come ha detto MrDab a fine torneo, speriamo che la prossima volta si riprenda da dove si è terminato oggi, sarebbe auspicabile con la squadra completa.

Da Colleferro è tutto.

Video del Concentramento https://youtu.be/mfXk3mAKeW0

 

Cronaca Ovale – U10 – Lanuvio 22.01.2017

22/01/2017 Commenti disabilitati su Cronaca Ovale – U10 – Lanuvio 22.01.2017 By admin

Altra domenica  di fango  (x fortuna solo annunciato ) e sudore al seguito dei nostri indomiti mini dirigibili. 

“Lunga” colonna d”auto alla volta di Lanuvio per una cornice di pubblico di tutto rispetto. Il campo si presenta da subito duro in tutti i sensi, ma l”accoglienza è ottima.
Primo incontro con i padroni di casa del Lanuvio 1, buona partenza, poi lo splendido panorama collinare distrae leggermente i nostri.
Primo intervallo  e prima catechizzazione dell”educatrice Eliana, con l”ultimo filin di voce e con Luciano in quel di Formia x il corso di allenatore 2.0 ecco pronto l”intervento al doppiaggio, della sempre pugnace allenatrice, da parte del dirigente accompagnatore Roberto, oggi in versione factotum, a fine giornata il suo conta passi segnerà 4 km. … con borracce borsa medica e macchina fotografica al seguito.
Pronti, via si riparte, secondo incontro con Fiumicino 1 ed è tutta un” altra musica. Punto a punto,  meta dopo meta, spinti dall”incitamento  del Muro Rosso dei genitori al seguito, i nostri piccoli eroi pareggiano  una partita che avrebbero meritato di far loro.
Terzo incontro, Fiumicino 2, altra lieve distrazione dovuta al cambio di prospettiva panoramica, ma sul finire i nostri mostrano i muscoli facendo presagire le loro intenzioni per l”ultima sfida di giornata.
Lanuvio 2, scontro all”ultimo respiro, solo la vittoria non sorride di un soffio. Lo score di giornata dirà 31 mete subite e 12 realizzate, ma dal lancio delle maglie, anzi dei giubbini, da parte dei genitori assiepati in tribuna, in una fantasiosa reinterpretazione di una tradizione  calcistica e il lungo applauso finale lasciano intendere che i MD hanno regalato loro le giuste emozioni.
Terzo tempo festoso, lunga doccia e ritorno a casa con le mani piene della vittoria più importante: la nascita di una Squadra.
Ringraziamenti mai sufficienti all”educatrice Eliana, al dirigente Roberto,  a tutti i genitori, anche loro a fine giornata e per spirito di solidarietà  con l”allenatrice, a casa senza voce…
firmato: uno di loro!!!
Vieni anche tu, non resterai deluso.

Cronaca Ovale – U8 – Lanuvio 22.01.2017

22/01/2017 Commenti disabilitati su Cronaca Ovale – U8 – Lanuvio 22.01.2017 By admin

TIFARE SI…MA CON MODERAZIONE!?! (PERMETTE L’IRONIA)

Sbaglio o quest’anno stiamo facendo su e giù per la Nettunense Highway…??? Comunque sia, arrivo trafelato al rendez-vous che ormai salta da inizio stagione e persino Serena è lì  che mi aspetta! Il mio collega Gianluca ha la faccia un po’ stanca (sia per l”influenza che pare l’abbia  attinto di striscio che per la nottata passata in macchina ad aspettarci ???) Caffettino  gentilmente offerto dal Fuso dei Fusi e si va, rotonda dopo rotonda, la Nettunense scorre anonima con l’aria tipicamente stanca della domenica mattina: destinazione Lanuvio! Per l’under 8 girone da 5 squadre, 4 scontri diretti, tutti contro tutti!

“Oh, ma gli allenatori…?”

“Non so, saranno in segreteria!”

“Macché,  vengo da li…”

“Vabbe’ chiamali dai…”

Mr President, sti ragazzi al sabato sera a fare la calzetta, mi raccomando!!! Brodino vegetale e a letto presto, che venga scritto sui loro contratti milionari! ?

Nell’attesa della “loro” venuta, i nostri monelli iniziano a scaldarsi a modo loro (preparazione atletica da MMA, credetemi): strattonamenti, capocciate, alabarde spaziali, raggi gamma…una carneficina! Ma col suo passo felpato, arriva l’esperto Salvatore a domarli per un quarto d’ora… il tempo di sistemare il thermos del the di mamma Gazzellona ? e si comincia! I ragazzi di Fiumicino, che militano con 2 squadre nel nostro girone, ci fanno barba e capelli (bravini davvero eh, ve lo giuro ?)… Pausa con razioni K e si continua, dapprima con Lanuvio e poi con Preneste: come al solito, l’interruttore che ancora non abbiamo individuato li trasforma in Piccole Zebre (l’ho detta grossa…? ?) e portiamo a casa 2 vittorie. Nota stonata della giornata, diverbio tra l’aliquota allenatori e quella accompagnatori, che ha visto il mio collega uscire dal campo come una PAZZA e Lorenzo chiedermi preoccupato se avesse avuto altre volte “reazioni come quella”… ??? Ah Gianlu’, me fai preoccupa’ l’allenatore eh… Tutto è bene quel che finisce bene…ammesso che continui meglio… (Anonimo Tarantino)

Ancora una volta dalla Nettunense è tutto, Cosimo detto Mimmo e Gianluca la pazza…linea ai maghi del mouse!

Cronaca ovale OLD – CORVIALE – 14.01.2017

14/01/2017 Commenti disabilitati su Cronaca ovale OLD – CORVIALE – 14.01.2017 By admin

Torneo di Touch: Tactus Augustus 2017 – Winter League – L.I.T.R.

La ripresa degli allenamenti dopo le feste natalizie è iniziata subito. Forse perché qualcuno perdeva troppo a tombola o forse perché l’abbacchio ancora scalciava, perciò lunedì 2 gennaio alle 20.00 sono ricominciati gli allenamenti degli Old. L’imminente torneo di Touch del 14/01/2017 è un impegno da cui non ci si può tirare indietro, infatti me l’hanno detto chiaramente: “ci dobbiamo andare!!!” Allora sotto con gli allenamenti sia lunedì che mercoledì sera, anche quando fuori il termometro segnava temperature sotto lo zero. La sveglia sabato mattina è suonata presto e alle 8.30 ci siamo incontrati al campo in via Cagliari, mentre Ciampino e Roma si svegliavano su strade ghiacciate e vicoli bianchi. Alle 9.00 eravamo già al campo dell’Arvalia Villa Phamphili. Corviale – Roma.

Noi del Ciampino arriviamo sempre prima, ma il caffè di rito serve a tutti per svegliarsi. Sono arrivati dopo di noi le prime squadre, ci siamo cambiati e subito sono iniziatele prime risate e le prime battute. Non solo. C’è qualcuno che si è presentato in campo con la panciera: anche l’occhio vuole la sua parte! Inizia il torneo. Otto squadre partecipanti due gironi da quattro. Siamo nel girone di ferro: L’Aquila, I Rebels, I Faraoni, Ciampino. Ultime raccomandazioni dagli allenatori: “Raccolta veloce, giochiamo in verticale poi allarghiamo”. Formazione in campo, cambi….e si inizia! Ora il gioco si fa serio. La tensione sale, si cerca di distrarsi chiacchierando ma ormai ci siamo. Nel cerchio viene detto chiaramente; “concentrazione!! Non siamo venuti a fare la passeggiata, fuori il carattere”.
Prima partita Ciampino Vs L’aquila! L’Aquila è l’attuale campione d’Italia. Si perde di misura, 4 punti per loro, ma già si comincia a muovere qualcosa nel Ciampino perché appena loro si addormentano: META! Finisce 4 a 1 per L’aquila. Non si sorride, la tensione rimane alta. “Dobbiamo giocare! Avete voglia o no? Non regaliamo nulla!!!”

Seconda partita I Faraoni Vs Ciampino. L’allenatore lo dice subito I Faraoni non hanno mai giocato, ma sono giovani e corrono, quindi “giochiamo con la testa “… così facciamo una bella meta di raddoppio di Valerio su Beatles e il Ciampino vince 3 a 1. Entusiasmo e sorrisi. “ce la possiamo fare!” Ma il girone non è finito, perché mancano i Rebels e li conosciamo, infatti già sappiamo che questi giocano! Terza partita Ciampino Vs Rebels. Iniziamo bene e proseguiamo meglio. Bello il gioco espresso in campo da parte di tutti. Si mette in pratica tutto quello su cui abbiamo lavorato, segniamo un paio di mete, loro replicano e poi finisce: Vittoria del Ciampino!!! Ora siamo felici. Vincere è bello e ci si diverte un mondo. Il torneo, però, non è finito.

Il Ciampino viene inserito nella seconda fase del torneo per giocarsi il 1-2- 3-4 posto. L’Aquila, L’U.R.C., Lupi Frascati, Ciampino. Prima partita seconda fase Ciampino – Lupi Frascati. Rituale cerchio prima di iniziare, saluto a centro campo e fischio d’inizio. Giochiamo impacciati, a volte un po’ “spreconi” e l’avversario approfitta di un paio di distrazioni. Si comincia a sentire la stanchezza e vincono loro 2 a 1. Il Ciampino torna in panchina con l’amaro in bocca per una partita da cui poteva pretendere molto di più.
Aspettiamo la seconda partita ma L’U.R.C. si ritira e allora: SIAMO TERZI! Ultimo cerchio e doccia.Bello!

I sorrisi ripagano gli allenatori e le congratulazioni sono dovute. Qualcuno si ferma per il terzo tempo di rito. Gli amici Aquilani si dimostrano all’altezza della lorofama.Poi torniamo a casa, stanchi ma consapevoli che un bel gruppo si è formato. La strada è ancora lunga ma quanto è bello camminare insieme. Forza Ciampino!

Formazione Ciampino Rugby Club.

Il birraio (Emilio), Muletto (Massimiliano), Daniele, Biscia (Giuseppe), Il greco (Rosario), il Beatles (Andrea), Carlo, Bob (Roberto), Il cammello (Claudio), Il vigile (Valerio), Stefano. A bordo campo il capitano Nino e Davide, che scrive l’articolo.
Per Il Ciampino Man of the tournament: Il Beatles (Andrea).

 

Cronaca Ovale U8 – TorTreTeste – 20 Dicembre 2016

20/12/2016 Commenti disabilitati su Cronaca Ovale U8 – TorTreTeste – 20 Dicembre 2016 By admin

Sembrava fosse pioggia…e poi sole a catinelle!?!

Prometteva male questo 20 novembre: il campo di Tor Tre Teste è di terra…povera lavatrice stasera! Peraltro ho scoperto che il mio collega Gianluca è più “preciso” (si dice così, vero…?) di me: alle 8,50 era già sulla Casilina direzione Alessandrino… E tutto questo solo per dare il buon esempio…non ci sono più gli accompagnatori scapestrati di una volta!?! Under 8 presenti!!! Ammazza quanti siamo Gianlu’… No, è che hanno tutti la maglietta rossa, quelli so de n’artra squadra!!! Vabbè… Dopo un ping pong sul numero del campo assegnatoci (con i genitori che correvano su e giù come nelle comiche di Benny Hill), affrontiamo i padroni di casa, vincendo di misura dopo due tempi di gioco da sei minuti l’uno… 
A seguire, contro Appia 2, i nostri ragazzacci hanno dimostrato quanto stiano sviluppando il senso di squadra: hanno perso, si, ma hanno dato filo da torcere come non era mai successo in due anni! A nostro parere, la partita più bella cui abbiamo assistito finora! Consueta siesta con Terzo Tempo itinerante, a cura dei genitori che iniziano, tra l’altro, a fare tifo da Maracanà! Ultimo match con il Frascati Rugby Club e….l’importante è partecipare, no??? 
P.S. Gianlu’ mi chiedevo: ma non sarà mica la birra ad appesantirli tutte le volte?!? Domenica prossima proviamo con l’acqua, ok???

Da Three Heads Tower é tutto, Cosimo detto Mimmo & Gianluca il preciso, linea agli formatici…

Call Now Button